Roma, crolla scala mobile della metro: 24 feriti, molti dei quali russi

Roma – La stazione Repubblica della metropolitana è stata interessata dal crollo di una scala mobile, che ha causato diversi feriti, soprattutto russi. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni, a provocare l’incidente sarebbero stati proprio alcuni tifosi del Cska di Mosca, che si stavano dirigendo all’Olimpico per la sfida contro la Roma, prevista dalla Champions League, i quali si sarebbero messi a saltare tutti insieme sulla scala mobile. Tuttavia, i pareri sembrano essere discordanti: una ragazza russa di 28 anni ha affermato che nessuno stava saltando o attuando comportamenti strani. I vigili del fuoco, accorsi sul posto, si sono mostrati perplessi, in quanto secondo loro si tratta di un incidente anomalo.

Le immagini dell’incidente, tuttavia, hanno messo in luce una velocità del tutto fuori dalla norma della scala, ma ciò non sembra spiegare il perché del crollo. Sta di fatto che sono rimaste ferite 24 persone e una ha raggiunto l’ospedale con il piede semiamputato. La fermata della metro, come si può immaginare, è stata chiusa e la Procura ha aperto un’indagine, per far luce sull’incresciosa vicenda.

Le parole dell’Atac

A voler far chiarezza sulla vicenda è anche l’Atac, la municipalizzata dei trasporti di Roma, che ha deciso di aprire un’indagine interna per far luce sull’accaduto. Tuttavia, ha tenuto a precisare che: ” I controlli e la manutenzione delle scale mobili della metropolitana di Roma all’interno delle stazioni vengono fatte con cadenza mensile. E ciò ha interessato anche la stazione Repubblica”. Per tanto sembra che non si possa parlare, almeno questa volta, di negligenza.

La ricostruzione dei soccorritori

Un’idea precisa delle condizioni della scala mobile, dopo il crollo, le hanno date i soccorritori, che hanno affermato: “La scala è integra per più di metà, mentre gli ultimi gradini, meno di una decina, sono tutti spaccati ed accartocciati uno sull’altro. Tutt’attorno ci sono bottiglie di birra e pezzi di vetro”. Le condizioni dei feriti non sono gravi, infatti, la maggior parte ha riportato tagli in corrispondenza di piedi e gambe, proprio a seguito della rottura delle lamiere e dei vetri. Sul posto vi è stato un vero e proprio dispiegamento di mezzi: vigili del fuoco, carabinieri, polizia, vigili urbani e diverse ambulanze.

Sul posto anche la sindaca Raggi

In poco tempo ha raggiunto il luogo dell’incidente anche la sindaca Virginia Raggi, che ha cercato di parlare con i presenti per capire e per dare un senso all’accaduto. Ai giornalisti la sindaca ha detto: ” Testimoni sembra abbiano visto saltare e ballare sulla scala mobile. Siamo qui per capire cosa è successo e siamo a disposizione dei feriti e delle famiglie”. E ancora: “Saranno gli inquirenti ad accertare le cause di quanto accaduto”.

Non resta, dunque, che attendere e sperare che nelle prossime ore venga effettivamente individuata la causa di tale insensato incidente, che, fortunatamente, non ha causato morti, ma che ha provocato feriti e numerosi disagi. Anche perché in questo caso, sembra che non si possa parlare di cattiva manutenzione, in quanto effettivamente i controlli mensili sono stati eseguiti.

SHARE