Esito Finale San Remo: aggiornamento sui pronostici per i cantanti in gara

Manca ormai meno di un mese alla 69esima edizione del Festival di Sanremo e sono già stati resi noti i nomi che affiancheranno il direttore artistico Claudio Baglioni nella conduzione della manifestazione.

Stiamo parlando del comico e attore Claudio Bisio, che partecipò in qualità di ospite nel 2013, e di Virginia Raffaele, che ha già svolto durante le edizioni di Carlo Conti il ruolo di co-conduttrice.

Un Sanremo dunque all’insegna della comicità, con l’intento di raggiungere il successo e il record di ascolti toccato nella scorsa edizione.

Sanremo Giovani Einar e Mahmood sul palco coi Big

Grande successo anche per Sanremo Giovani, il festival dedicato esclusivamente alle giovani proposte, che è stato condotto dal duo Pippo Baudo-Fabio Rovazzi nelle serate del 20 e 21 dicembre scorsi.

Ad aggiudicarsi il pass per Sanremo 2019 sono stati l’ex partecipante di Amici Einar Ortiz – che era stato peraltro messo sotto indagine dalla giuria per presunte irregolarità – e Mahmood, che ha vinto la seconda serata con il brano intitolato “Gioventù bruciata”.

L’artista ha già avuto modo di collaborare con nomi del rap italiano quali Fabri Fibra e Gué Pequeno e ha scritto canzoni per Elodie e Marco Mengoni.

Einar invece è stato il vincitore della prima serata della kermesse e porterà al pubblico dell’Ariston la sua “Centomila volte”, scritta da Tony Maiello e Ivan Bentivoglio, già membro della band dei Vanima e che avrebbe usato questo titolo per un altro brano del gruppo; di qui l’ipotesi di squalifica per Einar, che in realtà non ha avuto riscontro da parte della giuria, che ha anzi premiato il brano come il migliore della prima serata di Sanremo Giovani.

Completato così l’elenco dei partecipanti, andiamo a conoscere quale sarà secondo gli esperti l’esito finale di San Remo 2019, analizzando i nomi dei favoriti per la vittoria.

Ultimo è il favorito dei bookmakers

Chi gode del favore assoluto dei pronostici è Ultimo, cantautore romano 22enne che ha già vinto lo scorso anno nella categoria delle nuove proposte, sostituita da quest’anno con il festival Sanremo Giovani.

L’artista condivide le origini borgatare con un altro grande autore della canzone italiana, ossia Fabrizio moro, che sempre lo scorso anno ha invece trionfato tra i big con Ermal Meta con la canzone “Non mi avete fatto niente”.

Per i bookmakers il brano “I tuoi particolari” di Ultimo sarà quello che vincerà la 69eima edizione del festival, con quotazioni che stanno rapidamente scendendo di settimana in settimana.

Il Volo per un possibile bis dopo il 2015

Secondi assoluti in termini di gradimento, i tre cantanti de Il Volo hanno già assaggiato il sapore della vittoria sanremese: infatti nel 2015 la loro “Grande amore” si è aggiudicata l’edizione numero 65 della kermesse canora, raggiungendo uno straordinario successo di pubblico.

Chissà se anche nel 2019 questo straordinario trio lirico troverà un simile riscontro?

Francesco Renga e Federica Carta: due generazioni a confronto

Sul terzo gradino del podio troviamo invece appaiati due nomi molto distanti tra loro, non solo in termini generazionali.

Il primo è quello di Francesco Renga, che già ha vinto Sanremo nel 2005 e che con la sua esperienza potrà dire nuovamente la sua su di un palco così prestigioso; la seconda invece è la giovane Federica Carta, che è arrivata al successo di pubblico grazie ad Amici e che parteciperà in coppia con il rapper Shade alla manifestazione.

Due generazioni a confronto quindi, con due modi diversi di rappresentare la canzone italiana che saranno analizzati con attenzione dalla giuria votante.

Irama al quarto posto assieme ad Arisa

Sebbene abbia già ottenuto il favore dei più giovani, grazie alla vittoria della scorsa e dizione del talent di Maria De Filippi, Irama non gode del favore dei pronostici: infatti il suo quarto posto sembra metterlo leggermente in ombra rispetto ai suoi coetanei, anche se come sempre saranno giuria e pubblico a decretare la bontà della sua proposta musicale.

Stessa posizione anche per Arisa, che con il brano “Mi sento bene” torna a calcare le quinte dell’Ariston dopo la vittoria nel 2014 con la canzone intitolata “Controvento”.

Nek, Turci e Patti Pravo: un terzetto di veterani tagliati fuori per la vittoria finale

Tra gli esclusi dal podio vi sono poi artisti eccellenti come Nek, che quest’anno torna a Sanremo con la sua “Mi farò trovare pronto”, così come Paola Turci e Patty Pravo, che salirà sul palco assieme al giovane Briga.

Infine da segnalare le scarse chances assegnate dagli esperti a Loredana Bertè, nonostante il successo dello scorso anno della sua collaborazione con la band salentina dei Boomdabash, che parteciperà sì al Festival ma senza di lei.

Gli outsider provenienti dalla scena indipendente

Per quanto riguarda infine le proposte della scena indipendente italiana, primi tra tutti abbiamo gli Zen Circus, ai quali seguono Ghemon, Motta e i liguri Ex-Otago.

SHARE