Costruire e monitorare la Brand Reputation

La Brand Reputation o reputazione aziendale è ciò che pensano le persone di un’azienda o di un brand. È chiaro che le opinioni negative o distorte possono arrecare un danno non indifferente all’immagine aziendale. Oggi, infatti, i potenziali clienti cercano informazioni online prima di effettuare un acquisto e i pareri negativi possono diventare un pericoloso deterrente. Sia che la tua azienda si occupi di programmare app per Android che di vendere prodotti di abbigliamento online, sarà sempre esposta alle interazioni degli utenti con il web.

Le fasi per costruire la Brand Reputation

Per impostare la propria identità online e quindi rendere riconoscibile un’azienda o un marchio, il primo passo da compiere è definire la brand indentity, cioè cosa si vuole trasmettere, che cosa rende l’azienda la migliore scelta, qual è la mission, quali i valori. Per la visibilità sui motori di ricerca è importante curare l’ottimizzazione SEO.

Lo step successivo è diffondere ciò che si è delineato, partendo prima di tutto dal proprio territorio, cioè da tutte quelle realtà legate direttamente o indirettamente all’attività dell’azienda. È importante poi mantenere il contatto con il pubblico, dando il giusto spazio a ogni parere positivo.

È bene mettere in conto anche le opinioni negative e distorte, che possono minare l’immagina di un’azienda. soprattutto sul web si creano situazioni delicate che degenerano molto facilmente. Per questo motivo è fondamentale prepararsi a gestire in modo trasparente e corretto questi casi.

Come monitorare la Brand Reputation

Monitorare la Brand Reputation è fondamentale per costruire e consolidare l’identità dell’azienda. Per analizzare l’andamento della reputazione aziendale esistono diversi strumenti, tra cui:

  • Google Alert: è un’applicazione gratuita che invia una mail ogni volta che viene pubblicato un contenuto relativo alle parole chiave scelte. In questo modo si può scoprire cosa dicono le persone del brand e restare aggiornati su nuovi contenuti.
  • Mention: è un’altra applicazione gratuita molto precisa nella ricerca delle keyword di proprio interesse. Diversamente da Google Alert, inoltre, agisce su diverse pagine del web, compresi blog, forum e profili social pubblici.
  • Hootsuite: è un programma a pagamento che permette di valutare l’andamento di un brand sui social.

 

SHARE