Come ridurre il consumo idrico: i consigli migliori da mettere subito in atto

Ci sono diversi interventi che si possono mettere subito in pratica per ridurre il consumo di acqua calda. Questo aiuta a ridurre sia la bolletta dell’acqua che del gas, iniziando a risparmiare realmente. Basta leggere questa breve guida per trovare spunti interessanti.

Preferire la doccia al bagno

Nella vita di tutti i giorni preferisce fare la doccia al posto del bagno nella vasca ottiene un importante risparmio idrico. Infatti, sono minori quantità di acqua calda per fare la doccia rispetto a quelle che servono per fare il bagno. Non si deve eliminare completamente nella vasca da bagno… È molto piacevole e rilassante, ma è consigliabile usarla limitatamente. Il box doccia è la soluzione ideale per tutti i giorni, evitando di avere alti costi in bolletta alla fine del periodo.  Chi vuole eliminare la vasca in favore del box doccia si rivolga a valido idraulico Milano.

Chiudere l’acqua quando non serve

Altro trucco per evitare gli sprechi è spegnere il rubinetto quando l’acqua non serve. Mentre ci si è insapona le mani e il corpo l’acqua calda non serve quindi il rubinetto può essere chiuso. Può sembrare cosa invece fa un enorme differenza sui costi dell’intero periodo.

Preferire programmi ecologici

Ormai quasi tutti in casa abbiamo degli elettrodomestici di ultima generazione di classe A o superiore che aiutano a risparmiare energia elettrica. Quando si tratta di elettrodomestici che utilizzano acqua, come lavatrice lavastoviglie, è importante sapere che esiste la possibilità di risparmiare. Basta selezionare sempre i programmi chiamati ecologici oppure su smart. Sono questi quelli che riducono il consumo critico e anche elettrico aiutando a tenere sotto controllo i costi delle utenze domiciliari.

Riutilizzare l’acqua

Tutte le volte che si usa l’acqua per lavare la frutta e la verdura, è meglio non buttarla via ma meglio utilizzarla per evitare gli sprechi idrici. Per esempio, la Si può usare per dare da bere ai fiori sul balcone. Anche l’acqua dove ha bollito la pasta può essere utilizzata in questo modo evitando di dare acqua perfettamente potabile e pulita alle piante aromatiche sul davanzale.

SHARE