Amazon Echo: cos’è e come funziona Alexa, la nuova assistente virtuale

Amazon-echo

Da alcuni giorni sono arrivati anche gli spot in televisione, quindi è praticamente impossibile non avere delle curiostà su Amazon Echo, il nuovo dispositivo commercializzato da Amazon che sembra essere in grado di fare praticamente tutto. Guardando la pubblicità però si possono solo intuire le potenzialità di questo nuovo strumento e non si capisce moltissimo: si sente nominare Alexa e sembra che si tratti di un sistema di domotica. Ma come funziona nel dettaglio Amazon Echo e quali sono tutte le sue potenzialità? Oggi lo scopriremo insieme, in modo da avere le idee un po’ più chiare e capire anche quali sono i costi per questo nuovo assistente virtuale firmato Amazon.

Amazon Echo: cos’è e come funziona?

Amazon Echo è uno speaker che può avere diverse dimensioni: ne esistono infatti vari modelli, con potenzialità e prezzi differenti. Questi dispositivi sono alimentati atraverso l’energia elettrica e possono essere collegati ad internet anche tramite wifi. Non hanno un’unica funzione perchè possono fare moltissime cose, anche se tutto dipende dagli altri eventuali dispositivi che scegliamo di integrare.

Un unico Amazon Echo e quindi un singolo speaker permette di eseguire diverse operazioni attraverso dei semplicissimi comandi vocali. In sostanza quindi è un vero e proprio assistente virtuale come Siri che ormai siamo abituati a trovare sui dispositivi marchiati Apple. In questo caso, l’assistente personale si chiama Alexa e bisogna quindi pronunciare questo nome per ottenere ascolto ed eseguire diverse operazioni: ascoltare musica, sentire le notizie del giorno, rimanere aggiornati sulle condizioni meteo, acquistare dei prodotti su Amazon, impostare sveglie e promemoria e via dicendo. Si tratta quindi prima di tutto di un’assistente virtuale che possiamo chiamare e attivare semplicemente pronunciando il suo nome: Alexa.

Ma le potenzialità di Amazon Echo non finiscono certo qui: questi dispositivi infatti possono essere integrati con i principali sistemi di domotica e questo significa possiamo chiedere ad Alexa anche di accendere o spegnere le luci in casa, come di attivare o disattivare l’allarme. Si tratta di un’assistente virtuale davvero molto interessante, che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di vivere.

I dispositivi Amazon Echo: caratteristiche e costi

Come abbiamo anticipato, esistono più dispositivi Amazon Echo, dalle dimensioni, dalle caratteristiche e naturalmente dai prezzi differenti. Il più piccolo dispositivo è Echo Dot, che ha un prezzo contenuto ma naturalmente molte meno funzioni rispetto a quelli più evoluti della gamma. Troviamo poi Amazon Echo ed Echo Plus che hanno più microfoni e sono maggiormente performanti, fino ad arrivare al top di gamma: Amazon Echo Spot. Questo è dotato di monitor e telecamera frontale ed è un vero e proprio gioiellino tecnologico.

Va detto che le funzioni di Alexa si trovano in tutti i dispositivi e le differenze sono da rintracciare nel formato, della potenza dell’audio, nell’eventuale presenza del display e dell’integrazione con i vari sistemi di domotica. Naturalmente, salendo di prezzo troviamo via via dispositivi sempre più intelligenti e performanti, in grado di asisterci come dei veri e propri assistenti personali. Per quanto riguarda il prezzo, andiamo da 59,99 euro per Echo Dot a 129,99 euro per Echo Spot. 

SHARE