Alla tv inglese lo chef italiano dà di matto per un ragù con fughi e panna: basta rovinare le ricette tradizionali

cucina italiana

Proprio non ce l’ha fatta stavolta a stare zitto lo chef italiano d’oltre manica Gino D’Acampo che nel programma delle tv inglese “This morning” ha fatto una scenata per colpa di una ricetta con funghi e panna. La conduttrice del programma voleva cucinare qualcosa di italiano e allora lo chef napoletano le ha insegnato a fare il ragù alla bolognese tradizionale con soffritto, carne trita e pomodoro, da cuocere a fuoco lento per più tempo possibile. La giovane conduttrice Rochelle ha poi fatto un commento che è risultato molto sgradito. Ha, infatti, detto che a casa fa una sua variante con panna e funghi. A questo punto, lo chef si mette letteralmente le mani nei capelli e si allontana dalla postazione dalla disperazione.

Parte la scenata: lo chef trona indietro a parlando in italiano, chiede come si può fare una schifezza del genere. In italiano dice chiaramente “Che schifo”. Tornado verso la conduttrice, il napoletano chiede perché rovinare qualcosa che è già perfetto come un ragù, sostenendo che è proprio questo quello che non va in Gran Bretagna.

Ovviamente, il cuoco esagera per dare spettacolo, come spesso fanno i cuochi televisivi. Basta guardare un po’ di puntate precedenti dello show mattutino per capire che questo è il suo personaggio: il napoletano burbero che si arrabbia facilmentequando sente cose del genere. È un modo per divertire e dare un po’ di brio al programma della mattina che altrimenti sarebbe piatto e noioso. È normale che lo chef sbotti quando calpestano la tradizione italiana per attirare anche attenzioni su di sé.

La cucina italiana nel Regno Unito

È anche vero che nel Regno Unito la cucina italiana va davvero fortissimo e i ristoranti tricolori possono permettersi di mettere dei piatti a prezzi davvero da capogiro. Per questo, molti si anche improvvisati italiani ed effettivamente sul menù le ricette di tradizionale non hanno nemmeno il nome, infatti spesso lo spelling è sbagliato. Per sfruttare il business della ristorazione italiana, anche chi non è italiano si è messo a fare pizza e pasta fresca. È vero che molti piatti, inoltre, siano un po’ modificati per poter piacere agli inglesi. È anche vero che è impossibile fare in Inghilterra le orecchiette con le cime di rapa dato che non si trova questo ortaggio tipico pugliese.

Tutto parte da Jamie Oliver

Il tutto parte da Jamie Oliver dicono in molti. Uno degli chef televisioni più famosi d’oltremanica ha una vera e propria passione per l’Italia e la cucina. Nei suoi programmi spesso porrone delle ricette ispirate all’Italia e ai suoi viaggi da rifare a casa per tutta la famiglia. Affiancato da un napoletano naturalizzato inglese, Gennaro Contaldo, molte ricette hanno ingredienti modificati, anche per rientrare in un budget ridotto per una famiglia media. Le ricette sono modificate anche per motivi televisivi, impossibile portare aventi un programma con ricette italiana quindi non c’è da stupirsi che qualcuno voglia fare delle aggiunte personali.

SHARE