Trappeto. Intervista al consigliere Salvatore Orlando eletto per la quarta volta consecutiva in consiglio

Era il 2002 quando un giovanissimo Salvatore Orlando partecipava al fianco di Giuseppe Muscolino alle amministrative che vedevano quest’ultimo contrapposto all’avvocato Vito Lo Grasso, elezioni – quelle – passate alla storia come le più discusse della storia di Trappeto, di un solo voto – infatti – la vittoria di Lo Grasso che riuscì ad ultimare quello che per lui sarebbe stato l’ultimo mandato di una sequenza infinita.

Orlando si ripresenta, più maturo e navigato nel 2007 sempre accanto dell’amico e compagno politico Muscolino stravincendo quelle elezioni e rappresentando le veci del sindaco fino al 2012 quando, pur non riuscendo a spuntarla su Giuseppe Vitale, entra comunque in consiglio per la terza volta consecutiva come parte della minoranza.

Per Salvatore Orlando, politico di lungo corso nonostante ancora l’appellativo di giovanotto gli calzi a pennello, arriva il quarto mandato consecutivo nel consiglio comunale di Trappeto e già di parla di record poichè nessuno in 63 anni di autonomia trappetese era riuscito nell’impresa, abbiamo parlato di questo traguardo con l’interessato.

Salvatore Orlando, per lei quarto mandato consecutivo nel consiglio di Trappeto, sarà certamente soddisfatto di questo traguardo…

“Voglio ringraziare tutti i cittadini per la stima e la fiducia ricevuta in questi 15 anni e che mi porterà a concludere il mio mandato con un ventennio dietro le spalle. Per quattro volte consecutine sono stato eletto consigliere in questo comune, due volte da protagonista e due volte in un opposizione sempre costruttiva, credo che la gente abbia constatato il mio lavoro rinnovando la fiducia sulla base del lavoro espresso in consiglio”.

A breve il neo sindaco Cosentino dovrà comunicare le cariche degli assessori, pensa di avere un ruolo in amministrazione?

“Diciamo che l’impegno che ci siamo presi è quello di portare Santo Cosentino all’attuale carica di sindaco, dunque a vincere le elezioni. Il mio impegno in campo amministrativo è stato sempre costante anche durante la mia attività di opposizione dando il mio contributo. Penso è spero di poter avere un ruolo fondamentale, tuttavia anche se non dovesse arrivare sarò sempre pronto a dare una mano al nostro territorio”

Potrebbe piacerti anche Altri di autore